Informativa sull'uso dei cookies
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per scopi statistici in forma anonima.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca QUI.
Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

HOME | privacy

ISSN 1121-9041

Direttore Responsabile

Daniele Peila - Politecnico di Torino

GEAM è entrata a far parte del database di ISI e SCOPUS

Scopi della rivista

  • Nata come organo di divulgazione dell'attività scientifico-culturale svolta dall'Associazione, si è poi evoluta come palestra di dibattito culturale aperta anche all'esterno dell'Associazione, ai contributi più qualificati dei protagonisti del sistema socio-economico: studiosi e ricercatori nel campo delle scienze naturali ed applicate, professionisti, tecnici, imprenditori, amministratori pubblici e politici.

    Il periodico, riconosciuto dal Consiglio Nazionale delle Ricerche come organo scientifico ufficiale del settore geo-minerario in Italia, ha visto progressivamente rafforzarsi il suo prestigio, non solo nell'ambiente accademico, ma anche in quello industriale e in quello della pubblica amministrazione. Un risultato dovuto al costante impegno dell'Associazione per il mantenimento dell'elevato livello qualitativo e dell'attualità della pubblicazione.

    Nell'ambito dei settori culturali in cui opera l'Associazione gli argomenti specificamente trattati sono:
    • Rischio geologico e protezione idrogeologica del territorio
    • Stabilità dei versanti e loro protezione attiva e passiva
    • Meccanica e ingegneria delle rocce
    • Gestione delle risorse ambientali
    • Valutazione di impatto ambientale
    • Geologia e ingegneria delle risorse minerarie e degli idrocarburi
    • Fonti di energia
    • Risorse idriche (valutazione, gestione e protezione)
    • Ingegneria degli scavi
    • Uso del sottosuolo
    • Trasferimento in sotterraneo di attività estrattive
    • Discariche e trattamento dei rifiuti
    • Recupero ambientale delle aree industriali
  • La Rivista è rivolta a:
    • professionisti
    • imprenditori
    • dirigenti e tecnici di industrie estrattive, dell'ambiente e della geoingegneria
    • enti ed organismi preposti alla salvaguardia del territorio
    • dirigenti e funzionari di enti pubblici
    • docenti universitari
    • istituti e dipartimenti universitari
    • biblioteche scientifiche